Musicisti


Sonatori De La Gioiosa Marca

Sonatori de la Gioiosa Marca

“Li potete ascoltare nelle loro incisioni, ma purtroppo non potete vivere se non di presenza quella tensione, quell’ ascoltarsi reciproco, quel respirare insieme il fraseggio, che rendono la loro arte una realtà che pare di poter toccare”. (L. Arruga) PANORAMA 1997

“La phalange vénitienne d’instruments anciens des Sonatori a révolutionné la discographie vivaldienne” (D. Morrier) DIAPASON 1999

“The Sonatori do not show off, they speak quite simply, but a language of perfect rethoric”. (S.Rougol) GOLDBERG) 1999

“Alles klingt souverän und absolut logisch. Spannung von Alpha bis Omega.”(R..Strobl ) ALTE MUSIK AKTUELL 2000

Nato nella città veneta di Treviso (nota nel Rinascimento come “Marca Gioiosa”), è uno dei più affermati complessi italiani che si dedicano da 25 anni all’esecuzione di musiche antiche su strumenti d’epoca. Ensemble d‘archi a parti reali allargabile fino ad una piccola compagine orchestrale, il repertorio dei Sonatori spazia dal tardo Cinquecento al Classicismo, con un interesse particolare per la tradizione musicale veneta.

I Sonatori de la Gioiosa Marca hanno partecipato ad importanti festival internazionali quali Ambronaye, Amsterdam (Concertgebouw), Arolsen (Barock Festpsiele), Ascona (Settimane Musicali), Barcelona (Palau de la Musica), Bremen (Musikfest), Bruges (Festival van Vlaanderen), Bruxelles (Festival de Wallonie, Printemps de Sablon, Europalia), Buenos Aires (Teatro Coliseum), Città del Mexico (UNAM), Jaca , Le Chaise Dieu, Lisbona (Goulbenkian, Capuchos), Luzern (Osterfestspiele), Ludwigsburg, Lugano (Primavera Concertistica), Montreux (Voice & Music Festival), München (Opern-Festspiele), Passau (Europäisches Musikfest), Potsdam (Sanssouci Musikfestspiele), Radovljica, Regensburg (Tage Alte Musik), Salzburg (Mozarteum, Bach-Gesellschaft), Schleswig Holstein, Schwetzinger Festspiele, Sion (Festival Tibor Varga), St.Moritz (Snow & Simphony), Tirana (Allegretto Albania), Zamora (Portico de Semana Santa), Zürich (Tonhalle), Warshaw (Beethoven Festival), Wraklaw (Vratislavia Cantans),Wien (Musikvereinsaal, Resonanzen), esibendosi inoltre nelle principali città europee.
In Italia hanno suonato per i principali festival e società concertistiche come Asolo (Incontri Asolani), Bologna Festival, Catania (Amici della Musica), Città di Castello (Festival delle Nazioni), Ferrara Musica, Firenze (Amici della Musica), Jesi (Festival Pergolesi-Spontini), Milano (Società del Quartetto, San Maurizio), Padova (Amici della Musica), Palermo (Amici della Musica),Parma (Casa della Musica), Reggio Emila (Teatro Valli), Siena (Accademia Chigiana), Torino (Unione musicale), Vicenza (Amici della Musica) etc. I loro concerti sono regolarmente diffusi dalle principali emittenti radiofoniche europee.

Premiati più volte dalla stampa specializzata per le numerose incisioni, hanno ricevuto nel 1996 a Parigi il “Diapason d’or de l‘annèe” per il disco “Le Humane Passioni”con Giuliano Carmignola e nel 1998 a Venezia il “Premio Vivaldi“ della Fondazione G.Cini per “Balli, Capricci & Stravaganze”. Sempre nel 1998 hanno collaborato con Cecilia Bartoli realizzando nel Teatro Olimpico di Vicenza un video e cd che ha riscosso l‘entusiastico apprezzamento della critica internazionale.

Da sempre, accanto alla rilettura dei capolavori vivaldiani, i Sonatori si dedicano alla riscoperta della grande tradizione musicale del Seicento italiano: in questo ambito si inseriscono le diverse incisioni della collana “MUSICHE PER ARCHI DELLA REPUBBLICA DI VENEZIA” , progetto realizzato in collaborazione con WDR (Westdeutscher Rundfunk Köln). Hanno inciso per Erato, Warner Classics, Decca, Divox, Opus 111, Arcana, RCA/Sony BMG, Naxos, Arts, Stradivarius, Rivo Alto, Nuova Era.

www.sonatori.net